Expocasa 2016: vince la qualità

Premiato da visitatori ed espositori il rinnovamento intrapreso per la 53^ edizione, che ha scelto l’Oval come sede e ha proposto un nuovo percorso di visita. Oltre 40.000 ingressi nei nove giorni di manifestazione

Un ritrovato dinamismo abbinato a un apprezzato livello qualitativo: sono queste le cifre di Expocasa 2016, il Salone dell’arredamento e delle idee per abitare – organizzato da GL events Italia- Lingotto Fiere – che termina oggi a Torino dopo nove giorni di apertura. Il rinnovamento annunciato ha soddisfatto le aspettative sia del pubblico, sia degli espositori: un clima definito da più parti “frizzante” e “ricco di idee nuove”.

Secondo il rilevamento svolto nel corso della manifestazione sui visitatori presenti, è stata promossa a pieni voti la scelta della sede, l’Oval, che ha accolto gli oltre 400 marchi ed aziende presenti al Salone: il 70% del pubblico ha approvato la scelta. Molto simile anche il risultato più generale: il 75% si è dichiarato soddisfatto della manifestazione, l’87% la consiglierà, il 72% ha trovato ciò che cercava e oltre il 75% ritornerà anche il prossimo anno.

Affollati gli incontri organizzati dal GAT - Giovani Architetti Torino, che hanno messo a disposizione del pubblico le loro competenze e hanno realizzato ben 203 appuntamenti. Grande successo anche per le consulenze dei professionisti di CasaClima, gli Incontri con la paesaggista e la plant sitter. Sold out per i corsi realizzati con l’Ordine degli Architetti PPC di Torino, valevoli come crediti di aggiornamento per gli oltre 600 professionisti che hanno aderito.

Unanime il giudizio positivo su toBEeco, fiore all’occhiello di Expocasa e vetrina di prodotti che coniugano artigianato di qualità e attenzione all’ambiente.

Expocasa 2016 chiude con oltre 40.000 visitatori e dà appuntamento al pubblico dal 25 febbraio al 5 marzo 2017, sempre nella stessa sede espositiva.

Le attività proseguiranno sul sito e sulla pagina Facebook Expocasa.LingottoFiere